16 agosto 1787
TORRE



1° CAPPOTTO REALIZZATO DA QUESTA CONTRADA
CAPPOTTO REALIZZATO DA GROPPASECCA

L'ordine è quello di entrata fra i canapi e il grassetto indica la vincitrice
In questo colore le contrade estratte a sorte
Cliccando sui nomi dei fantini e sulle immagini, si apriranno le relative pagine
(Abbreviazioni: B=baio; G=grigio; I=isabella; M=morello; R=roano; S=sauro)

* Fantino esordiente

M. di L.Dei CIVETTA Nacche
B. di G.Panichi ISTRICE Ciocio
B. di G.Nardi CHIOCCIOLA Piaccina *
M. di I.Bianchini LEOCORNO Biggéri
B. di G.Muzzi PANTERA Gigi Bestia
S. di F.Nepi TORRE Groppasecca
M. di C.Belli LUPA Baffino
B. di T.Palagi ONDA Uccellino
B. di G.Gigli GIRAFFA Grillo
B. di B.Cini TARTUCA Dorino

GIUDICI DELLA MOSSA: Virgilio De Vecchi e Ferdinando Ballati Nerli

CAPITANO VITTORIOSO: Bernardino Pieraccini

La contrada non vinceva dal 2 luglio 1787
Il fantino non vinceva dal 2 luglio 1787




A di 16 Agosto 1787 Questo palio fu fatto correre da alcuni privati cittadini.
Dalla mossa partì prima l'Onda che dopo poco fu passata dalla Tartuca, la quale fu poi raggiunta e tenuta dall'Onda e dal Leocorno; questo fece si che la Torre, con il fantino Agostino Lippi soprannominato Groppasecca (che aveva la febbre addosso), passasse innanzi a tutti, e non più raggiunta da alcuno vincesse nuovamente il palio con lo stesso cavallo con cui aveva vinto nel Luglio.
La Chiocciola che aveva un buonissimo cavallo non figurò affatto perchè fu chiappata alla mossa dall'Istrice e lasciata partire quando gli altri avevano già fatto una girata.

(Da "I quaderni del Griccioli" della Nobil Contrada dell'Aquila)