2 luglio 1778
CIVETTA



2° CAPPOTTO REALIZZATO DA QUESTA CONTRADA

L'ordine è quello di entrata fra i canapi e il grassetto indica la vincitrice
In questo colore le contrade estratte a sorte
Cliccando sui nomi dei fantini e sulle immagini, si apriranno le relative pagine
(Abbreviazioni: B=baio; G=grigio; I=isabella; M=morello; R=roano; S=sauro)

* Fantino esordiente

M. di P.Porcelli BRUCO Serotine
G. di A.Pistoj OCA Batticulo
S. di A.Anichini SELVA Sorba
S. di A.Coppi CIVETTA Bastiancino
B. di G.Casini ONDA Marcaccio
G. di G.Santini PANTERA Ciocio
S. di A.Ponziani GIRAFFA Gremigna
S. di P.Testi DRAGO Nacche
G. di G.Pignotti VALDIMONTONE Castagnino
S. di L.Dei TORRE Brecchino *

GIUDICI DELLA MOSSA: Mario Bianchi e Fulvio Buonsignori

CAPITANO VITTORIOSO: Giuseppe Dinelli

La contrada non vinceva dal 16 agosto 1761
Il fantino non vinceva dal 16 agosto 1775




Vinse la Civetta con il fantino Mattio Mancini detto Bastiancino.
Questo palio fu molto gareggiato tra l'Oca (fantino Batticulo) e il Drago (fantino Luigi Sucini detto Nacche), che nerbandosi si passavano avanti alternativamente; all'ultimo giro alla salita del Casato Batticulo chiappò il Drago, e fu allora che la Civetta si avvicinò, e in faccia a casa Cerretani li passò entrambi, e così potè vincere il palio.

(Da "I quaderni del Griccioli" della Nobil Contrada dell'Aquila)