4 ottobre 1745
PANTERA
Palio straordinario

PER L'ASCESA AL TRONO IMPERIALE DEL GRANDUCA FRANCESCO DI LORENA


L'ordine è quello di entrata fra i canapi e il grassetto indica la vincitrice
In questo colore le contrade estratte a sorte
Cliccando sui nomi dei fantini e sulle immagini, si apriranno le relative pagine
(Abbreviazioni: B=baio; G=grigio; I=isabella; M=morello; R=roano; S=sauro)

B. di L.Mensani AQUILA n.r.
S. del Maddali TARTUCA n.r.
M. della Posta di Monteroni  NICCHIO n.r.
G. di D.Bambini ONDA n.r.
B. dell'oste della Scala  PANTERA Masino
M. della posta di Torrenieri  TORRE n.r.
M. di L.Mensani SELVA n.r.
G. di P.Giorgi BRUCO n.r.
S. del Fantozzi LUPA n.r.
S. del Maddali GIRAFFA n.r.

GIUDICI DELLA MOSSA: Alceo Bulgarini e Alessandro Saracini

CAPITANO VITTORIOSO: Bartolomeo Fanciulli

La contrada non vinceva dal 16 agosto 1744
Unico Palio vinto da questo fantino




Essendo stato eletto Imperatore dei Romani il Serenissimo Granduca Francesco II si fecero le gran Feste; si cantò la Messa della SS.ma Trinità dall' Arcivescovo, alla Metropolitana si cantò il Te Deum e si suonarono tutte le campane di Siena con sparo della Fortezza, ed illuminazione nella medesima. Palio straordinario fatto correre dal Collegio di Balia, vi presero parte mediante estrazione a sorte: Aquila, Tartuca, Nicchio, Onda, Pantera, Torre, Selva, Bruco, Lupa, Giraffa. Dal giornale «La Provincia di Siena» 29/30 Agosto 1896 n° 123: «Rimase vincitore sul cavallo della Contrada della Pantera, il fantino soprannominato Musino, perchè una audacissima donna certa Grifi, detta Grifa, fanatica panterina, percosse fortemente nella testa il cavallo della Selva, il quale essendo primo sarebbe rimasto vincitore. I birri arrestarono la Grifa e la tradussero in carcere».

(Da "Le Carriere nel Campo e le feste Senesi dal 1650 al 1914" a cura di Antonio Zazzeroni)