2 luglio 1736
BRUCO



L'ordine Ŕ quello di entrata fra i canapi e il grassetto indica la vincitrice
In questo colore le contrade estratte a sorte
Cliccando sui nomi dei fantini e sulle immagini, si apriranno le relative pagine
(Abbreviazioni: B=baio; G=grigio; I=isabella; M=morello; R=roano; S=sauro)

B. del Mascagni ONDA n.r.
M. della Posta di Buonconvento CIVETTA n.r.
G. di Ricorsi NICCHIO n.r.
G. del Fantozzi PANTERA n.r.
M. della Posta di Buonconvento  TARTUCA n.r.
R. del Martellucci CHIOCCIOLA n.r.
B. del Mascagni BRUCO Cerrino
G. della Posta di Siena AQUILA n.r.
S. della Posta di Siena LUPA n.r.
B. della Posta di BUonconvento TORRE n.r.

GIUDICI DELLA MOSSA: Celio Brancadori e Angelo Fondi

CAPITANO VITTORIOSO: Pietro Necchi

La contrada non vinceva dal 2 luglio 1720
Il fantino non vinceva dal 2 luglio 1728




Attesi i raggiri di alcuni fantini, vinse il Bruco ove correva il soprannominato Cerrino.

(Da "I quaderni del Griccioli" della Nobil Contrada dell'Aquila)