2 luglio 1720
BRUCO



L'ordine Ŕ quello di entrata fra i canapi e il grassetto indica la vincitrice
In questo colore le contrade estratte a sorte
Cliccando sui nomi dei fantini e sulle immagini, si apriranno le relative pagine
(Abbreviazioni: B=baio; G=grigio; I=isabella; M=morello; R=roano; S=sauro)

Balzanello TORRE n.r.
B. del Forno dei Galli ISTRICE n.r.
M. del Rimini NICCHIO n.r.
G. del Forno dei Galli PANTERA n.r.
M. del Paci BRUCO Romano
Portantino CIVETTA n.r.
Grillo LUPA n.r.
M. della Posta di Castiglioncello  TARTUCA n.r.
B. della Posta di Siena VALDIMONTONE n.r.
B. della Posta di Buonconvento ONDA n.r.
B. della Posta di Monteroni CHIOCCIOLA n.r.
B. di B. di Beccheria AQUILA n.r.
G. della Posta di Monteroni LEOCORNO n.r.
M. del Michi GIRAFFA n.r.
Baio della Posta di Siena OCA n.r.
B. della Posta di Buonconvento SELVA n.r.
B. della Posta di Monteroni DRAGO n.r.

GIUDICI DELLA MOSSA: Fedro Bandini e Francesco Bichi

CAPITANO VITTORIOSO: Alessandro Corsi

La contrada non vinceva dal 2 luglio 1711
Primo Palio vinto da questo fantino




TESTO IN VIA DI TRASCRIZIONE

(Da "I quaderni del Griccioli" della Nobil Contrada dell'Aquila)









TRATTA E ISCRIZIONE DELLE CONTRADE