BRANDANI   MATTEO
(Brandino) 3/48

- detto anche Brandino il vecchio -




Nato a Taverne d'Arbia (SI) il 18 gennaio 1784 (vedi battesimo)
Morto di polmonite a Siena (Spedale) il 17 aprile 1840 (vedi atto di morte)
Cognato di Bianchi Mugnaio (Giuseppe Bianchi), fratello di Brandino II (Angiolo Brandani), Cicciolesso (Luigi Brandani), Ghiozzo (Giuseppe Brandani) e padre di Brutto (Carlo Brandani), Giacco (Bernardino Brandani) e Prete (Pietro Brandani)


1. 16 agosto 1805 ISTRICE Baio di D.Pasquini
2. 3 luglio 1806 LEOCORNO Morello di D.Tommi
3. 17 agosto 1806 ISTRICE Morello di D.Tommi
4. 3 luglio 1807 LUPA Morello di A.Morichelli
5. 16 agosto 1807 TORRE Morello di A.Morichelli
6. 2 luglio 1808 OCA n.r.
7. 16 agosto 1808 CIVETTA Baio di G.Manetti
8. 14 maggio 1809 ¹ ONDA Baio di G.Parronchi
9. 2 luglio 1809 LUPA Morello di G.Manetti
10. 16 agosto 1809 LEOCORNO Morello di B.Cortecci
11. 2 luglio 1810 DRAGO Baio di A.Livi
12. 16 agosto 1810 PANTERA Baio di A.Livi
13. 2 luglio 1811 LUPA Baio di G.Manetti
14. 16 agosto 1811 ONDA Morello di A.Bianchi
15. 2 luglio 1812 CHIOCCIOLA Baio di G.Bani
16. 16 agosto 1812 OCA Baio di P.Bruttini
17. 2 luglio 1813 BRUCO Baio di A.Felli
18. 16 agosto 1813 DRAGO Baio del Secco
19. 2 luglio 1814 SELVA Baio di A.Fabbri
20. 17 agosto 1814 BRUCO Morello di B.Fontani
21. 2 luglio 1815 LUPA Baio di G.Parronchi
22. 16 agosto 1815 LUPA Baio di S.Pagliai
23. 2 luglio 1816 TARTUCA Baio di A.Bonelli
24. 16 agosto 1816 CHIOCCIOLA Morello di G.Batazzi
25. 2 luglio 1817 VALDIMONTONE Sauro di F.Bartalini
26. 17 agosto 1817 PANTERA Morello di C.Falconi
27. 2 luglio 1818 PANTERA Grigio di D.Meini
28. 30 marzo 1819 ¹ GIRAFFA Baio di C.Falconi
29. 17 agosto 1819 CIVETTA Morello di G.Parronchi
30. 2 luglio 1820 LUPA Baio di G.Soldatini
31. 16 agosto 1820 NICCHIO Morello di C.Falconi
32. 2 luglio 1821 SELVA Morello di F.Manetti
33. 16 agosto 1821 TARTUCA Grigio di L.Brandani
34. 2 luglio 1822 CHIOCCIOLA Morello di D.Meini
35. 16 agosto 1822 VALDIMONTONE Morello di G.Barbetti
36. 2 luglio 1823 SELVA Morello di G.Barbetti
37. 17 agosto 1823 TARTUCA Morello di F.Gigli
38. 27 settembre 1824 DRAGO Baio di G.Batazzi
39. 3 luglio 1825 OCA Baio di G.Batazzi
40. 16 agosto 1825 LEOCORNO Baio di G.Batazzi
41. 2 luglio 1826 ONDA Morello di G.Ghezzi
42. 16 agosto 1826 ISTRICE Baio di E.Barbetti
43. 17 agosto 1828 NICCHIO Baio di G.Bruni
44. 2 luglio 1829 LUPA Grigio di S.Giorgi
45. 16 agosto 1829 CHIOCCIOLA Morello di G.Batazzi
46. 2 luglio 1830 LUPA Morello di L.Faleri
47. 16 agosto 1830 SELVA Baio di G.Ceccarelli
48. 17 agosto 1835 CHIOCCIOLA Baio di S.Rossi

¹ Palio straordinario.

- Corse in tutte le contrade eccetto l'Aquila (cfr.).

         

                   


15 agosto 1829
Nella mattinata del preaccenato dì 15 nel tempo delle prove della corsa che doveva eseguirsi, confrome fù eseguita nella successiva sera in questa Piazza del Campo, e come già resi conto a questo Imperiale e Regio Governo, Matteo Brandani fantino della Contrada della Chiocciola che aveva tentato per due volte di far cadere dal cavallo l'altro fantino della Contarda del Valdimontone Francesco Santini, ciò era contrrio ai regolamenti ed il Sig. Cav.re Deputato agli Spettacoli ne domandava una soddisfazione e perciò verificato sommariamente l'affare fù ordinato mortificarsi il Brandani con alcune ore di arresto Pretorio.

Archivio di Stato di Siena - Governo di Siena 702 - Minute di rapporti settimanali




Stato delle Anime di Presciano, anno 1835

Primo esponente della famiglia Brandani, residente almeno per un certo periodo a Taverne d’Arbia, che ha regalato alla storia del Palio ben nove fantini compresi in due generazioni.
Appartennero alla prima oltre a Matteo detto Brandino, tre suoi fratelli: Angelo detto Brandino II, Luigi detto Cicciolesso e Giuseppe detto Ghiozzo.
Appartennero alla seconda generazione Carlo detto Brutto o Tarlato, Bernardo detto Giacco o Piccino e Pietro detto Prete, figli di Brandino, Giovanni detto Pipistrello e Agostino detto Brandino Minore figli di Cicciolesso.
Hanno corso spesso insieme: in un'occasione e precisamente nel luglio 1833 andarono alla mossa ben 5 Brandani (e Pipistrello riuscì a vincere).
In totale hanno riportato 13 vittorie (3 Brandino, 4 Cicciolesso, 5 Pipistrello e 1 Brutto).
Tornando al nostro Matteo, sintomatica è l’opinione che di lui ha il Bandini che lo inserisce nel gruppo dei fantini definiti "una canaglia". E questo per la carriera a dir poco incolore corsa con il cavallo favorito nella Pantera nell’agosto del 1810.
Ma anche il Drago nell’agosto del 1813 e la Selva nel luglio 1823 ebbero parecchio da ridire sulla prestazione di Brandino.
Nell’agosto 1820 corre nel Nicchio, ma la sua fama, al pari di quella di altri fantini è tale che i Deputati agli Spettacoli il giorno del Palio "potendo sospettare che per parte dei fantini delle contrade della Chiocciola, Leocorno, Nicchio e Selva vi fossero degli intrighi per guastare la carriera di quest’oggi", fecero depositare in Cancelleria dai rispettivi Capitani la somma di lire sessantasei "a scanso di ogni inconveniente".

Aneddoto tratto da "Ora come allora" di E.Giannelli e M.Picciafuochi



9 agosto 1834 - RAPPORTO GIORNALIERO DEL CAPITANO DI POLIZIA

Matteo Brandani abitante al Ponte delle Taverne d'Arbia venne ristretto on Carcere Segreta come imputato di turpiloquio.
(Archivio di Stato di Siena - Governo di Siena 346 - anno 1834)




Fantini Brava Gente


ALTRI CAPITOLI INERENTI

LE SCHEDE DEGLI ALTRI FANTINI
I FANTINI VITTORIOSI DI TUTTI I TEMPI
LE DATE DI NASCITA
LE STATISTICHE SULL'ETA'
PROCESSI E FATTI CURIOSI SUI FANTINI


     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena