Ritorno a Canti e stornelli
Sonetto d'apertura di Francesco Vannoni dedicato all'autore

Di tutta Quercia ci trovi la storia scritta con passione e competenza, / pagine belle e piene di memoria grazie a Lorenzo e alla su’pazienza. / Arriva’ ‘n fondo è stata una vittoria quasi come fosse…una vertenza, / sicché stasera se ne parli in gloria perché s’è rischiato di resta’ senza. / Amori, guerre, famiglie e poderi si ride e si piange, secondo ‘l momento nel ricordo vivo di secoli interi / Come un diario pe’ chi è e pe’ chi fu che magari farà anche contento ogni nostro amico salito da Gesù! / Anche pe’ un fatto di storia personale ma qui entra ‘n gioco una domanda: “di me diranno bene, o parleranno male?” / L’unica cosa che mi viene da di’ e che a’ posteri noi si raccomanda… “Fate ‘ bravi…almeno con chi è qui!!”.