Ritorno a Canti e stornelli
Il mulinaro (2009) - Mario

La mamma di Rosina era gelosa, / bim, bom, bam! / Neppure a prender l’acqua (con gli occhi bianchi e neri) / neppure a prender l’acqua la mandava / Un giorno che la mamma era malata, / bim, bom, bam! / Rosina andò al mulino (con gli occhi bianchi e neri) / Rosina andò al mulino a macinare. / Svegliati mulinar s’è fatto giorno / bim, bom, bam! / Son qui da stamattina (con gli occhi bianchi e neri) / son qui da stamattina ad aspettare. / Digià che sei venuta stamattina, / bim, bom, bam! / Ti voglio macinare (con gli occhi bianchi e neri) / ti voglio macinà farina fina. / E mentre che la macina girava, / bim, bom, bam! / Le mani sotto al grembio (con gli occhi bianchi e neri) / le mani sotto al grembio le metteva. / Sta fermo, mulinaro, con le mani, / bim, bom, bam! / Io tengo sei fratelli (con gli occhi bianchi e neri) / io tengo sei fratelli: t’uccideranno. / I tuoi fratelli non mi fan paura / bim, bom, bam! / Io tengo una pistola (con gli occhi bianchi e neri) / io tengo una pistola caricata. / E’ caricata a tre pallini d’oro / bim, bom, bam! (Rosina vien qua, che gusto mi fa) / La sparo contro te (con gli occhi bianchi e neri) / la sparo contro te, mio bel tesor. /