- PROCESSI E FATTI CURIOSI CHE RIGUARDANO I FANTINI -

Due Morandi aggrediti






Lì 10 Agosto 1821
In questa mattina circa le ore dieci certi Pietro Duranti, e Francesco Rossi barrocciai domiciliati in Arezzo, essendosi portati con un carico di vino alla bettola di Claudio Cicali situata in questa città in luogo detto il Ponte hanno cominciato a questionare sulla qualità del vino con il sensale Giovanni Morandi, abitante in Fieravecchia, sopracchiamato Scricciolo, ed avendo messo bocca in tal questione, certo Antonio Morandi Mugnaio abitanti fuori di Porta Pispini, ed Placido Bernardi, abitante nel Rialto, i detti Duranti e Rossi, li si sono fugati alla vita con dei pugni, e nel calore della mischia il Rossi primo nominato ha messo la mano ad un coltello del quale era provvisto, tentando con il medesimo di offendere chiunque li si presentava, il che non ha potuto eseguire, atteso essere riescito al Bernardi di disarmarlo.
A seguito di questi fatti vennero arrestati il Duranti e il Rossi, mentre il Bernardi dovette ricorrere alle cure dello spedale per aver ricevuto un pugno nella guancia, con ecchimosi nella palpebra del'occhio sinistro.
Nessuna conseguenza penale o sanitaria per i due Morandi.

Archivio di Stato di Siena - Atti Economici Governo di Siena 761 - n.122

     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena