- PROCESSI E FATTI CURIOSI CHE RIGUARDANO I FANTINI -

Un Palio di squalifica per Giuseppe Brandani detto Ghiozzo






Squalificare un fantino per uno o più Palii, un tempo era molto più semplice di oggi. Le decisioni venivano prese dal Tribunale sul momento ed erano inappellabili. Così accadde che Giuseppe di Carlo Brandani, meglio conosciuto come Ghiozzo, fantino della Civetta, venisse dapprima arrestato e quindi squalificato perchè nel corso della Provaccia del Palio del 2 luglio 1840, ebbe l'ardire di afferrare il fantino della Chiocciola, Raimondo Capitani.
Il Giudice, "per prevenire altro più grave inconveniente" decise pertanto di trattenerlo "in stanza di deposito" fino al termine del Palio, in modo da evitare che il "male umore contro di lui degli abitanti della della Contrada della Chiocciola" degenerassero in episodi violenti.
La Civetta si trovò quindi a poche ore dalla corsa a dover sostituire il proprio fantino squalificato e la scelta cadde su Agostino Viligiardi detto Cilla.


Archivio di Stato di Siena - Governo di Siena 871 - filza 10193 - 2 luglio 1840

     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena