- PROCESSI E FATTI CURIOSI CHE RIGUARDANO I FANTINI -

Citto imputato di lesioni personali improvvise






24 Giugno 1885
Sentenza nella causa penale contro Tavanti Dante
imputato di lesioni personali improvvise ai danni di Casciani Marta

Dalla deposizione della querelante:
Al primo piano della casa dove io abito posta in via del Poggio n.9 abita pure Dante Tavanti cavallerizzo di questa col quale convive la mia figlia Angiolina di anni 23 scappata dalla casa paterna, or saranno due mesi, mentre io stavo in letto ammalata.
La mattina del 6 Aprile decorso incontrata mia figlia sull'uscio di casa le rivolsi parole di rimprovero per la vita disonesta e scandalosa che essa teneva, al seguito di che, detta mia figlia Angiolina mi ricolmò d'ingiurie e mi percosse con un ombrello che teneva in mano; perciò naturalmente le detti uno schiaffo. Allora l'Angiolina cominciò a berciare a tutto fiato ingiuriandomi sempre tantoché fece accorrere gente che si interpose fra noi due, ed una guardia di Pubblica Sicurezza che pure era accorsa dalla vicina caserma per far cessare quel litigio condusse su l'Angiolina ed io ne salii in casa. Dopo una diecina di minuti Dante Tavanti venne a bussare alla porta del mio quartiere scagliandomi al tempo stesso ingiurie, minaccie, ma io come è ben naturale non aprii ed egli se ne andò.
Siccome il delegato di Pubblica Sicurezza m'aveva fatto chiamare da una Guardia, io mi vestii e accompagnata dal mio figlio Giuseppe d'anni 12 mi accinsi a scendere le scale a malinquore temendo qualche affronto dal Tavanti; difatti giunta appena al pianerottolo del suo quartiere fui da Dante stesso afferrata e percossa con pugni e calci e gettata di poi con una spinta per le scale.
Persi i sensi, e a braccia fui condotta a letto dove mi trovai quando mi riebbi e dove rimasi per una ventina di giorni.

A seguito di ciò Dante Tavanti venne condannato a un anno di carcere e 300 lire di indennizzo alla donna.


CONDANNE PRECEDENTI AL 1885

27 maggio 1871 - 45 giorni di carcere per lesionie delazione di arma
9 maggio 1878 - 3 giorni di carcere per lesioni e ingiurie
28 gennaio 1881 - 11 giorni di carcere per ingiurie qualificate
18 settembre 1883 - 4 giorni di carcere per ingiurie
24 ottobre 1883 - 2 anni di carcere per adulterio


Archivio di Stato di Siena - Tribunale di Siena 403

     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena