- PROCESSI E FATTI CURIOSI CHE RIGUARDANO I FANTINI -

La brutta caduta da cavallo di Figlio di Bonino






10 gennaio 1844 - RAPPORTO GIORNALIERO DELL'ISPETTORE DI POLIZIA

Circa le ore due pomeridiane del decorso giorno essendosi posto in salti¹ in preSso la Costarella il cavallo appartenente al negoziante Alessandro Moraj dell'Onda, su cui era montato il giovane di anni 19
Giuseppe di Giovanni Boni, scapolo bracciante domiciliato in Siena, menter si dirigeva alla volta di Via di Città, accadde che in più impetuoso slancio del cavallo medesimo perdè il detto giovane d'un tratto l'equilibrio e stramazzando a terra si cagionò una grave ferita nel capo coll'immediata commozione cerebrale soccorso al momento da varie officiose persone, venne da loro trasportato al Regio Spedale di S.Maria della Scala ove tutt'ora trovasi costituito in pericolo di vita.

¹ Impennatosi


Archivio di Stato di Siena - Governo di Siena 356 - anno 1844

     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena