- PROCESSI E FATTI CURIOSI CHE RIGUARDANO I FANTINI -

La faida di Grillo


Il nome di Grillo è riconducibile a quella specie di faida che divise per alcuni Palii i fantini senesi come Biggeri e Ciocio e quelli provenienti da altre zone come Dorino e Piaccina.
Grillo, che era maremmano, parteggiò per quest'ultima schiera, ma almeno a detta del Gagliardi, con risultati non particolarmente decorosi.
Infatti, in occasione del Palio del 16 agosto 1787 "al fantino della Giraffa (Grillo) dalle gran nerbate che gli diedero gli altri fantini, gli convenne alla terza girata quando fu alla fonte, smontare dal suo cavallo e andarsene dentro piazza".


     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena