- PROCESSI E FATTI CURIOSI CHE RIGUARDANO I FANTINI -

Le ire dei Torraioli verso Ansanello


Per Ansanello particolarmente burrascoso fu il dopo Palio dell'agosto 1896 per un episodio che gli costò anni di squalifica.
Vestiva il giubbetto della Torre e, primo al secondo giro al Casato, come ci racconta il Luchini, si fermò improvvisamente per far passare la rivale Oca, scese da cavallo e si consegnò nelle mani dei gendarmi.
In seguito, nel tentativo di sfuggire alle giuste ire dei torraioli, grazie anche all'aiuto dei brucaioli che avevano vinto il Palio, riuscì a raggiungere il convento dell'Osservanza dove chiese e ricevette ospitalità per la notte e da dove il giorno dopo partì per tornare a casa.

Ansano Giovannelli detto Ansanello


Aneddoto tratto da "Ora come allora" di E.Giannelli e M.Picciafuochi

     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena