- PROCESSI E FATTI CURIOSI CHE RIGUARDANO I FANTINI -

Le disavventure di Rosa Chiarini, figlia di Caino






7 dicembre 1840 - RAPPORTO GIORNALIERO DEL CAPITANO DI POLIZIA

La sezione di Polizia di S.Marco avendo udita circa le ore dodici, e tre quarti delle acclamazioni invocanti altrui soccorso, voci che provenivano dalla parte del vicolo del Sambuco, si è colà immediatamente trasferita ed appena inteso che la miserabil fanciulla priva di congiunti
Rosa figlia del fù Niccolò Chiarini d'anni 19 era per soccombere a qualche disavventura stante esserle incendiate il vestito che indossava dallo scaldino che teneva sotto la gonnella mentre dormiva sulla nuda terra, per mancanza di letto, si è introdotta la Polizia stessa nella di lei dimora, ed ha ottenuto con le sue premure l'estinsione del fuoco che ardeva il predetto di lei vestiario, sottraendola così all'imminente periglio, senza aver riportato effetto sul di lei fisico.



7 febbraio 1841 - RAPPORTO GIORNALIERO DEL CAPITANO DI POLIZIA

L'orfana fanciulla Rosa Chiarini di via Lombardia trovasi da più mesi illegittimamente incinta, e non avendo ove ricoverarsi si teme che le avvenga qualche disavventura; e per prevenirla vado oggi ad avanzarne rapporto alla Direzione degli Atti Criminali per l'adozione di analoga misura.


Archivio di Stato di Siena - Governo di Siena 352 - anno 1840

Archivio di Stato di Siena - Governo di Siena 353 - anno 1841

     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena