Burla futurista



    
Celebrazioni della pubblicazione del Manifesto Futurista di Marinetti

Fabio Mazzieri immagina, in gran segreto, di aver ritrovato nell'archivio storico dell'Istituto d'Arte un Palio futurista. Autore sconosciuto. All'epoca non viene dato nessun incarico a pittori futuristi, anzi Marinetti e Forlin vengono invitati a non venire più a Siena, dopo le non gradite poesie futuriste lette alla Mostra dei Vini in Fortezza.
Gli studenti della classe 5b, diretti da Mazzieri, lo dipingono, in segreto, in maniera eccezionale secondo tutti i canoni futuristi.
Si annuncia in conferenza stampa, in Pinacoteca, per la presentazione della mostra MACCHINE! e dell'unico quadro di Forlin – SPLENDORE SIMULTANEO DEL PALIO DI SIENA , che è stato ritrovato un Palio futurista nell'archivio.
La comunicazione viene riportata su tutti i giornali. Solamente la giornalista Antonella, ha qualche dubbio…
Alla inaugurazione della mostra futurista, nell'Aula Magna, viene presentato il Palio ma viene anche subito svelato alla stampa presente che è stata una burla futurista "...BUM .." acronimo di BU – BURLA , M – MAZZIERI ( BURLA MAZZIERI ) .La notizia viene data nei TG della RAI. Il giornalista del Corriere della Sera, che aveva tanto insistito per avere l'esclusiva della foto, si adombra.....e si finisce su internet.
A distanza di tempo Roberto Barzanti scrive uno straordinario articolo ..lodando il palio futurista ritrovato ...e lo crede autentico ...il fotografo del giornale non chiede ai custodi della scuola quale sia il " finto palio futurista"e fotografa, per errore, e pubblica il palio che aveva dipinto Alessandro Grazi in una cena di contrada. Tutto viene pubblicato.
Nessuno interviene e nessuno capisce il clamoroso errore..ancora a distanza di tempo mi chiedono dell'eccezionale ritrovamento del palio futurista.... che è ancora esposto all'ingresso dell'istituto d'arte ...nessuno ricorda più niente ....... il mito metropolitano continua.

Fabio Mazzieri



     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena