- PROCESSI E FATTI CURIOSI CHE RIGUARDANO I FANTINI -

Risolto il dilemma su Pelliccino


Su Pelliccino, come per altri fantini che vissero a cavallo dei Secoli XVII e XVIII, sono state scritte tante inesattezze.
Adesso, confortati da documenti inoppugnabili, si pu˛ asserire che l'identitÓ di Pelliccino (o Pelliccia) fosse quella di Giuseppe Galardi e non quella di Eligio Volpi, personaggio del quale non abbiamo avuto alcun riscontro della sua esistenza in vita.
Infatti, nella filza dei matrimoni 6051 dell'Archivio Arcivescovile di Siena, in data 21 Maggio 1700, si trova una pratica che riguarda un certo "Sanctes Quandam Andrea quondam Francesco de Laureto" dove in qualitÓ di testimone compare:
"Giuseppe del fu Michele Galardi, son nativo di Siena, fo il vetturino, e per soprannome chiamato Pelliccino, habito sotto la Cura di S. Pietro a Ovile, ed ho anni 26".


La riprova del binomio Pelliccino/Galardi l'abbiamo comunque al momento della sua morte, che avvenne il 21 novembre 1711, quando il parroco di S.Donato, con prassi inconsueta, ne trascrisse pure il soprannome.





     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena