MONETE IN USO NEL CINQUECENTO


Adì 3 Maggio 1591 - Morse una reda* dalla torre del pulcino* che era all'Ospedale e si sotterrò in Santo Donato dette per limosina once due di cera bianca in circa e carlini* tre di funerali volse due preti ai quali dette cinque soldi* per uno ed in tutto dette un testone*.
£ 1.10


Adì 17 Agosto 1591 - Per S.Maria d'Agosto per il giubbileo di Santo Donato* la cassetta* fece baiocchi* 42 quali sono restati in mano di me Fausto padrino da renderne buon conto a Messer Ottavio.


Adì 20 Dicembre 1591 - Ricordo come Messer Adriano Mangoni mi ha dato 22 giuli* in tante...... doro e bottoncini a buonconto della soma del vino che deve dare per la decima* di questo presente anno e me ne chiamo debitore questo dì 20 Dicembre 1591.


1592 - Il dì delle Palme Messer Ottavio disse la Messa à certi gentilhuomini forestieri e dettero per limosina un giulio papale quale io Fausto ricevei da farlo buono a suo conto.





* REDA = Bambina.

* TORRE DEL PULCINO = Già sbassata nel 1517, questa torre venne definitivamente demolita nel 1903, per rendere più facilmente percorribile il tratto in salita di via dei Termini.

* CARLINI = Monete coniate nel Regno di Sicilia da Carlo I d'Angiò nel 1276 dove ebbero vario valore. In seguito il nome passò a indicare monete sabaude e papali che valevano solo pochi centesimi.

* SOLDI = Monete che valevano 12 denari. Inoltre venti "soldi" facevano una lira.

* TESTONE = Moneta d'argento coniata dagli stati italiani a partire dalla seconda metà del XV secolo. Valeva mezzo ducato d'oro ed era così denominata perchè recava impressa al dritto la testa del sovrano in dimensioni più grandi rispetto ad altre monete.

* GIUBBILEO DI SANTO DONATO = Era la ricorrenza del Martirio di S.Donato avvenuta il 7 agosto del 362.

* LA CASSETTA L'incasso.

* BAlOCCHI = Monete di rame che si coniavano nella Roma Pontificia che equivalevano ad un decimo di paolo e che si dividevano in cinque quattrini.

* GIULI = Monete d'argento del valore di 10 baiocchi, fatte coniare da Papa Giulio II nel 1504. Verso il 1540, dopo l'avvento di Paolo V, furono conosciute col nome di "paoli". 10 giuli facevano un ducato.

* DECIMA = Tributo dovuto dai fedeli a enti ecclesiastici come corrispettivo dell'amministrazione dei sacramenti o come onere per le concessioni su terre di proprietà ecclesiastica.

Defunti di S.Donato

- libro 943 -