MASSA MARITTIMA

Questa monografia non poteva trascurare Massa Marittima, la cittÓ dalla quale proviene il nostro stipite.
Le notizie sui Papei che che vi abitarono sono purtroppo scarne e frammentarie e sono state ricavate perlopi¨ dai testi dei battesimi dove era indicato il genitore con la relativa provenienza.





L'unico del quale abbiamo la data certa di nascita Ŕ Domenico, che venne battezzato nella Chiesa di S.Cerbone il 23 novembre 1643.
Nonostante queste limitate informazioni, siamo stati in grado di ricostruire un modesto albero genealogico e spingerci a ipotizzare che Giovanni Maria, il nostro stipite, fosse nato intorno al 1550, pochi anni prima della caduta della Repubblica di Siena.

    

Non abbiamo saputo quale lavoro svolgessero questi nostri trisavoli e neppure siamo riusciti a trovare una spiegazione del perchŔ alcuni decidessero di abbandonare la vita cittadina per andare a vivere nei boschi della Montagnola Senese.
A dire il vero, non tutti si trasferirono a Molli, alcuni emigrarono a Belforte e Radicondoli, altri come Domenico e Pavolo preferirono Siena.
Domenico intraprese con poca fortuna la via ecclesiastica e poi emigr˛ a Firenze: ebbe un maschio che si fece prete, mentre Pavolo divenne un membro dell'arte dei Calzolai, si spos˛ nel 1667, ma non ebbe figli.