Venti anni dopo, per una sorta di “par condicio”, fu arrestato un fantino che aveva danneggiato la Tartuca. Era Maremmanino, fantino della Pantera nel Palio di luglio del 1838. Ci racconta la sua trasgressione il cronista anonimo citato in precedenza.”Il Fantino della Pantera si fermò alla pianata per aspettare il Fantino della Tartuca (Pompeo Bellini detto Bellino), e fermarlo come li fece a trainarlo giù da cavallo, indi il detto Fantino della Pantera, corse dietro il Corpo di Guardia per salvarsi dai Tartuchini, ma non gli valse poiché lo percossero a segno che fu portato allo Spedale, indi fu messo in prigione per essersi fermato un’intera girata per fermare la Tartuca”.



Tratto da FANTINI BRAVA GENTE di E.Giannelli, M.Picciafuochi, A.Ferrini e O.Papei - Betti Editore, Siena 2014


     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena