Palio di Siena

- I DISEGNI DELLE VITTORIE DELLE CONTRADE -

28 settembre 1862




Corsero: Chiocciola, Oca, Nicchio, Pantera, Valdimontone, Istrice, Aquila, Onda, Lupa, Tartuca. Ricostruzione particolarmente imprecisa della vittoria di Bachicche, nell’Onda, nello straordinario del 28 settembre 1862. In quel Palio caddero alla mossa ben quattro contrade: Pantera, Valdimontone, Aquila e Lupa, il cui fantino rimase gravemente ferito. Nonostante ciò alcune di queste contrade vengono inserite nella corsa. L’Aquila figura ancora a cavallo, tra l’altro correva con un grigio; si scorge anche la caduta della Lupa. Si notano, inoltre, le cadute del fantino del Bruco e del Leocorno che addirittura non partecipava a quella carriera e che il pittore ha inserito al posto della Pantera e del Valdimontone. Dietro l’Onda vittoriosa, si scorgono, impegnati in uno scambio di nerbate, Oca e Nicchio. In realtà al terzo posto si piazzò l’Istrice che nel “cavallino” è all'ultimo posto impegnato in uno scambio di nerbate con la Chiocciola. La piazza è stranamente rappresentata senza palchi, curioso il particolare dei cappelli che volano in aria in segno di giubilo.


copyright Museo Contrada Capitana dell'Onda