- I DISEGNI DELLE VITTORIE DELLE CONTRADE -

2 luglio 1860




Corsero: Torre, Nicchio, Aquila, Selva, Drago, Bruco, Leocorno, Onda, Lupa, Chiocciola. Carriera passata alla storia per la rinuncia della Tartuca che si rifiutò di correre per protesta contro le continue manifestazioni di ostilità verso i propri colori associati all’odiato dominatore austriaco. Le cronache arrivate sino ai giorni nostri sono alquanto scarne e della carriera si sa soltanto che il Leocorno partì primo e che Spagnoletto vinse agevolmente senza alcun contrasto. Premesso che la combinazione di contrade rappresentate non corrisponde a nessuna delle carriere vinte dal Leocorno, dobbiamo constatare che il dipinto presenta un bellissimo colpo d’occhio della piazza da cui sbuca una bandiera della contrada vittoriosa. Sulla sinistra si scorgono alcuni contradaioli festanti quasi guardati a vista dalle guardie a cavallo. Altri militari presidiano, invece, l'ingresso da via Duprè. Il multicolore Palco delle Comparse fa da contrasto alla folla, appena abbozzata, che gremisce la conchiglia.


copyright Museo Contrada del Leocorno






     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena