- I DISEGNI DELLE VITTORIE DELLE CONTRADE -

2 luglio 1890




Corsero: Giraffa, Selva, Pantera, Istrice, Onda, Nicchio, Drago, Chiocciola, Bruco, Torre. La Chiocciola, favorita assoluta, fu ostacolata in maniera determinante alla mossa dalla Torre e dalla Giraffa. Dai canapi uscirono in gruppo compatto Istrice, Nicchio e Drago con Tabarre che prese deciso il comando al primo San Martino dove si fermò la Giraffa. L’unica insidia al Drago fu portata dal Nicchio all’ultimo San Martino dove, però, Ansanello urtò violentemente il colonnino perdendo le residue speranze di rimonta. Nelle retrovie la Chiocciola fu ancora pesantemente ostacolata dalle poderose nerbate della Selva. Il dipinto proposto presenta l’esatto ordine di arrivo della carriera con tutte le contrade disposte nello spazio dal Casato al bandierino. La piazza gremita da un pubblico composto ed elegante è rappresentata secondo i canoni più classici della tradizione.


copyright Museo Contrada del Drago




     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena