- I DISEGNI DELLE VITTORIE DELLE CONTRADE -

2 luglio 1855




Corsero: Tartuca, Leocorno, Drago, Bruco, Selva, Valdimontone, Oca, Nicchio, Torre, Chiocciola. Palio del celebre tradimento del Gobbo Saragiolo ai danni della Selva. Il blasonato fantino, con uno dei migliori cavalli, uscì di piazza al secondo giro suscitando l’ira dei selvaioli a cui seguì un lungo processo entrato nella storia. Partì prima la Torre, ma dopo uno scambio di nerbate, Paolaccino nella Chiocciola, prese il comando. Le inseguitrici Torre, Bruco e Valdimontone si scambiarono molte nerbate favorendo la progressione vittoriosa della Chiocciola. Durante il terzo giro alcuni chiocciolini entrarono in pista per togliere il fantino e il cavallo della Tartuca indietro di un giro, rimasti in agguato per danneggiare la rivale. La ricostruzione è semplice, ma molto precisa con tutti i fantini col nerbo alzato nell’atto di incitare i cavalli. Nelle retrovie si scorgono due monturati della Chiocciola che “indicano l’uscita” all’accoppiata della Tartuca. Continua l’alternanza per il colore del giubbetto del Valdimontone questa volta bianco.


copyright Museo Contrada della Chiocciola





     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena