- I DISEGNI DELLE VITTORIE DELLE CONTRADE -

2 luglio 1815




Corsero: Leocorno, Civetta, Lupa, Drago, Onda, Selva, Chiocciola, Aquila, Giraffa e Istrice. Nell’ormai consueto stile, la ricostruzione è precisa, salvo qualche errore nel manto di alcuni barberi, della vittoria conquistata da Ciccina sul Baio scuro del Pagliai. La Chiocciola, ritratta rigirata in ultima posizione, entrò, effettivamente, in San Martino al primo giro. Giuste anche le cadute del Drago e la Civetta. La carriera fu lottata dall’Aquila e dalla Selva che si fece beffare durante l’ultimo giro dopo aver condotto la carriera sin dalla mossa. Questa volta nella didascalia compare anche la data ed il nome del proprietario del cavallo vittorioso. L’errore stavolta riguarda la provenienza del fantino Ciccina che non era di Livorno bensì di Empoli.


copyright Società Il Rostro





     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena