IL PARADISO PUO' ATTENDERE

Tratto da "Nuovo Cinema Paradiso", Numero Unico della Contrada del Drago in occasione della vittoria del 16 agosto 2001.

IX, interno, sera, ospedale, Dio salvi il Cerretani.
"E vai,…vai…è Drago, è Drago, è Dr…!!!"
Correva il primo anno del terzo millennio e sul Campo di Siena il Drago, con Zodiach e Minisini, aveva appena concluso vittorioso il terzo giro della corsa riportando in Camporegio il Palio atteso da ben otto anni.
Improvvisamente, come una videocamera che riprende senza cassetta, come un computer che si spenge senza memorizzare nulla di ciò che era stato appena scritto, gli eventi si sono succeduti ma la storia si è fermata "per un attimo apparentemente lungo come l'eternità…".
Una stanza illuminata. "Ma dove sono? Ma cosa è successo?… al Pronto Soccorso delle Scotte? Io? Perché Da quanto? Com'è possibile?"
Una gentile operatrice sanitaria mi chiede se ricordo chi ha vinto il Palio: "Ma certamente, ero in piazza, ha vinto il Drago! Ma cosa è successo?"
"Ma cosa è successo?", finalmente risposte rassicuranti: gli esami vanno tutti bene, sono fuori pericolo, solo una leggera abrasione in fronte e tre costole rotte; ma che dolore rimanere immobile su una barella!
"Quando mi trasferite in corsia?"…"Ma cosa è successo?"
"Come non si ricorda? E' stato travolto dal suo cavallo, da Zodiach, il cavallo del Drago !"…
"Già, chi ci avrebbe mai scommesso, essere colpito alle spalle in modo così violento dalla fortuna!"
Finalmente l'incubo è finito, "ma cosa sarà successo veramente in quell'attimo lungo come l'eternità?": l'intervento certamente fondamentale e tempestivo di Marco G., di Paolo P. e degli operatori della Misericordia, ai quali sono immensamente grato; ma poi chissà, forse… forse, non potrebbe essere accaduto che Qualcuno (non visto), abbia ascoltato le preghiere di P.Cristhian, abbia visto la benedizione impartita dall'Arcivescovo dalla finestra del "Sansedoni", abbia sostenuto le mani di Santa Caterina anche oltre il momento della vittoria del Drago, la vittoria di una bellissima contrada, la mia !

       

     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena