- 5 dicembre -

1689: sulla parrocchia di S.Desiderio







  
- "Adì 5 Dicembre 1689. Alessandro Fiorentino detà anni sessanta in circa fù trovato morto nella Bettola dell’Eccellentìssimo Signore Principe Don Austino Chigi Cura di S.Desiderio..."

La più antica memoria che troviamo su questa Cura, è in un atto del dicembre 1012, con il quale tal Ranieri di Griffo, affitta un terreno con casa annessa, posto sotto S.Desiderio.
Poco sappiamo di questa chiesa, se non che dal 1614 al 1666 fu data in uso al seminario dei Chierici, ma per antica consuetudine serviva anche al collegio dei dottori e filosofi per la discussione delle tesi di laurea o per la cerimonia di ammissione di nuovi affiliati.
Nel 1783 fu soppressa come parrocchia, ma poichè la contrada della Selva si trovava senza una sede propria, l’Arcivescovo la concesse a quei contradaioli che la tennero fino al 1808.
Per il terremoto del 1798, il vetusto oratorio patì danni irreparabili e le perizie dimostrarono l’impossibilità del suo risanamento.
In parte demolita, attualmente ne rimane solo la facciata, che conserva l’architrave del portale d’ingresso in arenaria e la lunetta chiusa nel suo caratteristico arco romanico.
Adesso i locali sono adibiti a ristorante e si affacciano sulla piazzetta Luigi Bonelli.





Archivio Arcivescovile di Siena, 1109, n.210

     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena