- 10 agosto -

1910: nacque Silvio Gigli






  
Nato nel territorio della Tartuca il 10 agosto 1910, Silvio Gigli, autore e presentatore di molte trasmissioni radiofoniche, cronista storico del Palio di Siena, divenne uno degli speaker pi¨ conosciuti della radio, dal dopoguerra agli anni sessanta del secolo scorso.
Di origini povere (figlio di un vetturino) inizi˛ giovanissimo la carriera giornalistica: nel 1927 era giÓ cronista per il quotidiano fiorentino "La Nazione", passando in seguito al livornese "Il Telegrafo", per approdare all'EIAR, in veste di presentatore.
Di carattere vivace, nel 1945 al "Palio della Pace" guid˛ una sorta di rivolta dei contradaioli della Tartuca (di cui era "mangino"), schiaffeggiando il mossiere, reo di aver annullato per due volte la partenza del loro cavallo, che poi fu ritirato dalla corsa.
Come cronista, coni˛ il motto "E Siena trionfa immortale", col quale concludeva immancabilmente le sue trasmissioni da Piazza del Campo.
Sempre a lui Ŕ intitolato un Premio Giornalistico che viene assegnato annualmente ad un personaggio di fama del mondo televisivo, durante la manifestazione "Festa del Luca" che si tiene nel periodo compreso tra i due primi fine settimana di settembre nel paese chiantigiano di San GusmŔ, frazione del comune di Castelnuovo Berardenga.


     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena