- 18 luglio -

1892: nacque lo scrittore Luigi Bonelli





  
Nato a Siena il 18 Luglio 1892, si laureò in Giurisprudenza ed ebbe come passione il giornalismo, ma soprattutto il teatro.
Scrisse molte opere teatrali (sotto lo pseudonimo di Cetoff) e molte Operette con vari musicisti, che ebbero molto successo, tra le quali il capolavoro fu “Rompicollo”, con le musiche di Giuseppe Pietri, che parlava del Palio, della sua Selva che adorava e di una ragazza che riuscì a correre e a vincere il Palio.
Seguirono molte commedie tutte brillanti, basta segnalare “L’uomo che sorride, ovvero la bisbetica domata in altro modo” portato al successo da Vittorio De Sica; “La fidanzata d’America” con la Borboni e “L’Imperatrice va in vacanza” con Diana Torrieri, suo ultimo lavoro eseguito nel 1953.
Fece pure molto cinema e tantissima radio con radiocronache del Palio.
Nel 1944, dopo la distruzione del Monastero di Montecassino, ricordando una settimana Santa passata lassù, scrisse una splendida ode intitolata “La Passione” che sulla fine auspica, avanti lettera, l’avvento dell’Europa Unita e che dimostra come fosse, oltre che un grande scrittore e commediografo, anche un grande credente.
Morì a Siena il 12 Febbraio 1954.
Recentemente gli è stata dedicata una piccola piazza, nel territorio della Selva.


     per tornare alla pagina iniziale del Palio di Siena